pasta di pane 2 — pasta madre tech

  • April 12, 2008 12:33 am


Qualche tempo fa sono riuscita a vedere fisicamente miss D e a portarle un vasetto di pasta madre dopo che il primo era stato esposto a un po’ troppe intemperie emotive. Già da prima contavo di raccontare giorno per giorno come seguivo la pasta per fornire informazioni un po’ meno aleatorie sia a lei che a chiunque altro abbia voglia di curare del lievito naturale, impresa che chiede l’impegno della cura di una pianta, costante ma non impossibile, assolutamente.


Allora, sarà che questo mio rapporto con la pasta madre e il pane è cominciato all’hackmeeting dell’anno scorso, ho collegato questa esigenza di raccontare come curo il lievito naturale a quella di pubblicare notizie brevi nella colonna laterale del blog

Dopo un paio di tentativi, uno un po’ affrettato e uno con twitter (che però non mi pareva compatibile con la policy di NoBlogs), ieri lesion mi ha — santamente 🙂 — preparato uno script che legge gli rss di una categoria pubblicando il corpo del testo (invece che i titoli) nella colonna laterale. Il risultato è quello che si vede qui accanto, e ne sono piuttosto contenta. Visto che mi trovavo a maneggiare il template, ho anche seguito queste istruzioni sul forum di autistici per inserire l’rss dei miei bookmark condivisi (guardate giù nella sezione "vagando per la rete" se volete sapere cosa ha attratto la mia curiosità di recente). 

Per cominciare con le istruzioni per la pasta madre, poi, ho fatto questo filmatino per far vedere meglio la consistenza del lievito (caricato sul blog dall’Archive sotto pubblico dominio: altro interessante risvolto tecnico di questo delirio!), ma comunque la sezione di miniblogging non sarà dedicata solo a questo argomento. Tenterò di restringere il campo a pochi temi, gli stessi che tratto qui, più o meno, ma buttandoci dentro impressioni estemporanee ed emozioni, seguendo impulsi più di pancia 😉 

I panini fotografati sono quelli di segale che abbiamo fatto assieme con la signorina A e il signorino J, passati in visita tornando verso la Germania assieme alla loro mamma e al loro papà.